Introduzione

Quando le aziende del settore farmaceutico o dei dispositivi medici parlano di advocacy, in genere si riferiscono all'intero spettro di interazioni con le comunità di pazienti, attività che vanno da interventi educazionali, iniziative a sostegno delle comunità, a donazioni e sponsorizzazioni, ad attività nell’ambito delle politiche sanitarie e di accesso ai farmaci.
Le partnership tra i gruppi di rappresentanza dei pazienti e le aziende farmaceutiche giocano un ruolo fondamentale nell'assicurare che le terapie siano disponibili e riescano a soddisfare i bisogni delle persone affette da malattia. Per entrambe le parti, queste relazioni sono portatrici di valore.
Una strategia significativa di advocacy non è più un "nice-to-have" per le aziende, ma un "must-have" perché concorre ad assicurare l'accesso a trattamenti e programmi di supporto che rispondono ai bisogni delle comunità dei pazienti.
Le organizzazioni di advocacy hanno il potenziale di influenzare l'industria farmaceutica/dispositivo medico - in particolare nell’ambito delle malattie rare – ricoprendo un ruolo di indirizzo nello sviluppo delle terapie stesse, nonché nella conduzione dei trial clinici.
Ecco perché il ruolo di Patient Advocacy nel settore farmaceutico sta diventando ogni giorno più centrale nella definizione della cultura aziendale, attraverso l’impegno verso i pazienti e le loro famiglie e nel garantire che la prospettiva del paziente sia accolta e considerata all’interno di ogni area ed attività aziendale.

L’obiettivo del corso è condividere le origini del ruolo del Patient Advocacy e la percezione attuale di questo importante funzione per strutturare una nuova professionalità o ampliare l'orizzonte di una figura esistente già integrata all’interno di un'azienda.

  • Quadro normativo
  • L’approccio inter-funzionale: identificazione dei pubblici di riferimento e dei temi di interesse comune
    • Patient Advocacy e Medical Affairs: mappare – selezionare – connettere
    • Esempio pratico
    • Patient Advocacy & Comunicazione: un facile win-win
    • Esempi pratici:
      • Preparare il terreno: Media Tutorial
      • Giornate di sensibilizzazione sulle patologie: un’opportunità straordinaria per far luce su Pazienti e Famiglie
    • Patient Advocacy e PSP: 2 anime che possono interagire
    • Patient Advocacy: una risorsa per Market Access e Government Affairs
  • Ascoltare per capire, condividere per co-creare
    • Esempio pratico
  • Il viaggio del paziente: punti critici e bisogni insoddisfatti
  • Programma di sovvenzioni e sponsorizzazioni
  • Quando una crisi bussa alla porta…
  • Applicazione pratica: progettare, sviluppare e pianificare un’iniziativa di advocacy co-creata

 

Durante il modulo 3 (16 maggio 2022) i partecipanti avranno il piacere di ascoltare le testimonianze di 2 rappresentanti di Associazioni di Pazienti e di dialogare con loro, in particolare:

Filomena Bugliaro, Coordinatore attività e progetti di rete Federasma e Allergie

Antonella Celano, Presidente Associazione Nazionale Persone con Malattie Reumatologiche e Rare – APMARR

 

  • Professionisti che si occupano di Patient Advocacy, Medical Affairs, Community Engagement, Patient Access
  • Dipendenti di aziende farmaceutiche alla ricerca di un cambiamento di ruolo

La didattica è altamente interattiva. Le lezioni frontali saranno intervallate con discussioni di casi reali, esercitazioni con giochi di ruolo. Saranno portate inoltre testimonianze di Rappresentanti di Associazioni Pazienti. Il corso si conclude con la progettazione, sviluppo e pianificazione di un’iniziativa di advocacy co-creata.

Docente/i
Nicoletta Bertelli
Info

Nicoletta Bertelli

Senior Patient Advocacy Consultant presso Helaglobe
Nicoletta Bertelli, attualmente Senior Patient Advocacy Consultant presso Helaglobe srl, agenzia che realizza percorsi di Patient Access, Patient Engagement, Patient Solutions, rivolti sia alle aziende partner che alle associazioni di pazienti, sempre mettendo al centro la “Persona con patologia". Nicoletta ha ricoperto fino a fine 2021 il ruolo di Associate Director Patient Advocacy Europe presso bluebird bio, azienda biotecnologica farmaceutica statunitense focalizzata sulla Terapia Genica per il trattamento di Beta-Talassemia, Anemia Falciforme e Adrenoleucodistrofia. Dopo una lunga carriera nella comunicazione in diversi settori, dalla moda all'automotive, è entrata in Genzyme (gruppo Sanofi) e ha iniziato ad applicare spontaneamente le sue competenze nelle relazioni esterne per sviluppare programmi di advocacy in collaborazione con gruppi di pazienti nazionali e internazionali. Le sue attività variano dal sostegno e promozione di programmi di sensibilizzazione e sviluppo delle competenze dei Rappresentanti dei Pazienti, alle iniziative educazionali e di advocacy in specifiche aree di patologia. In stretta collaborazione con il Top Management, Value & Market, Medical, fornisce un chiaro focus strategico e una direzione sulla base degli insight raccolti dai pazienti, con l'obiettivo di costruire e guidare strategie che migliorino l'accesso ai trattamenti e alle cure. Mai stanca di imparare ed ampliare le sue competenze, si impegna professionalmente e personalmente per le comunità di pazienti. Nel suo tempo libero, Nicoletta ama leggere, fare bricolage, prendersi cura del suo giardino, dedicando a sua figlia più tempo possibile.

Corso online in 3 moduli:

Modulo 1 | 10 maggio 2022 dalle 09:30 alle 12:30

Modulo 2 | 12 maggio 2022 dalle 09:30 alle 12:30

Modulo 3 | 16 maggio 2022 dalle 09:30 alle 12:00

Tutti i dettagli utili per il collegamento verranno forniti qualche giorno prima dell’inizio del corso online.

Il corso si svolgerà al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. In caso contrario verrà data comunicazione agli iscritti almeno una settimana prima dalla data del corso.

Early Bird€ 810,00 + IVA  (entro il 22/04/2022)

Ordinaria€ 990,00 + IVA

Freelance – Accademia – Pubbliche Amministrazioni*€ 525,00 + IVA

* Lo sconto Early Bird non si applica alla quota per Freelance – Accademie – P.A.

La quota comprende: Accesso al corso online, materiale didattico in formato pdf fornito post-corso, assistenza segreteria organizzativa, attestato di partecipazione.

Versione Stampabile
Cosa saprai fare dopo il corso
Risultato atteso
Capire come interagire con un Rappresentante dei Pazienti e quali sono i confini da rispettare
Risultato atteso
Migliorare la capacità di ascolto
Risultato atteso
Ottenere che le funzioni interne condividano i potenziali benefici della collaborazione con i gruppi di rappresentanza dei pazienti
Risultato atteso
Co-creare progetti in collaborazione con ii gruppi di rappresentanza dei pazienti, sviluppare attività di Comunicazione, contribuire alle attività di Public Affairs che possono incidere sulle politiche sanitarie

<p><span>Il corso si terrà online sulla piattaforma Zoom.</span></p>
<p><em>LS Academy fornirà il link di accesso alla piattaforma a tutti i partecipanti alcuni giorni prima dell’inizio del corso. </em></p>

Il corso si terrà online sulla piattaforma Zoom.

LS Academy fornirà il link di accesso alla piattaforma a tutti i partecipanti alcuni giorni prima dell’inizio del corso. 

<p><span>Il corso si terrà online sulla piattaforma Zoom.</span></p>
<p><em>LS Academy fornirà il link di accesso alla piattaforma a tutti i partecipanti alcuni giorni prima dell’inizio del corso. </em></p>

Continuando con la navigazione del sito, sei d'accordo con l'utilizzo dei cookies Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi