Introduzione

In un sistema economico sempre più basato sulla conoscenza, il technology transfer (trasferimento tecnologico) e in generale tutte le forme di utilizzo dei diritti di proprietà intellettuale stanno crescendo sia in termini di quantità che di valore.

Dalla vendita di diritti di proprietà intellettuale agli accordi di licenza, franchising e distribuzione che mirano a trarre profitto dal diritto pur mantenendone la proprietà, ognuna di queste transazioni rappresenta una preziosa opportunità per le imprese di estrarre valore dal proprio portafoglio di proprietà intellettuale o di avviare nuove collaborazioni.

La negoziazione e la stesura di accordi relativi a tali transazioni è quindi estremamente significativa sia dal punto di vista economico che strategico. Per questo motivo è essenziale una competenza specifica e una visione globale dei principi del technology transfer e di come sfruttarli per creare valore.

Il corso ha come obiettivo di illustrare la gestione dei percorsi di valorizzazione dei risultati ottenuti da progetti di ricerca e delle innovazioni derivanti da tali progetti attraverso attivita’ di trasferimento tecnologico. Verranno descritti gli step necessari per definire il potenziale della tecnologia e massimizzarne il suo valore economico come base per la negoziazione. Verranno esaminati i contratti pertnenti ad attivita’ del technology transfer e discussi alcuni casi reali.

Durante il corso verranno trattati i seguenti argomenti:

  • Panoramica sul processo di Technology Transfer
  • I differenti contratti del Technology Transfer
  • Condivisione e discussione di casi reali

Il corso e’ rivolto a manager impegnati nella gestione dell’innovazione, nelle attivita’ di business development, di open innovation e di scouting.
Fra cui: Business Development Manager/Director, Search & Evaluation Director/Manager, Licensing Manager, Technology Transfer Manager, Director of Strategy, Chief Commercial Officer

Presentazioni, articoli di approfondimento, discussione di  casi reali

Docente/i
Clarissa Ceruti
Info

Clarissa Ceruti

Sr. Advisor Technology Transfer presso BUGNION SpA
Clarissa,  ha una esperienza di oltre 15 anni nel trasferimento tecnologico, sia negli Stati Uniti che in Italia. Ha conseguito un master in Chimica organica presso l'Università di Torino, un dottorato di ricerca in Biochimica presso la Facoltà di Medicina di Torino, e un MBA presso la Simmons University di Boston, MA. Dopo aver conseguito l'MBA, ha lavorato con i professori Gary Pisano e Henry Chesbrough alla Harvard Business School e con il professor F Murray alla MIT Sloan School of Management, studiando diversi aspetti dell'industria biotecnologica e del suo rapporto con le aziende farmaceutiche. Questa esperienza le ha fatto capire quanto sia importante comprendere e analizzare i diversi aspetti commerciali legati alla commercializzazione delle tecnologie scientifiche. Dal 2007 si è occupata di trasferimento tecnologico prima presso l'Università della Pennsylvania e poi presso il Fox Chase Cancer Center di Philadelphia e, al suo rientro in Italia nel 2016, presso il Bioindustry Park di Ivrea, Torino, dove ha gestito la proprietà intellettuale di 30 ricercatori principali e medici, valutato un portafoglio di tecnologie, negoziato contratti di licenza, accordi di ricerca sponsorizzati dall'industria e contratti di opzione. Attualmente è consulente per il trasferimento tecnologico presso Bugnion e fornisce consulenza all'azienda su: 1) valutazione e verifica della brevettabilità e del potenziale commerciale delle invenzioni divulgate, compresa l'identificazione di partner aziendali e la negoziazione di accordi; 2) identificare collaboratori strategici e applicazioni tecnologiche complementari da concedere in licenza; 3) valutare gli asset delle scienze della vita, la concorrenza, le tendenze economiche e i fattori che influenzano il loro valore economico; 4) effettuare ricerche di mercato e analisi competitive dei rischi e delle opportunità degli asset delle scienze della vita; 5) redazione di materiale di marketing e pianificazione di campagne di marketing per promuovere la concessione in licenza degli asset. È inoltre professore a contratto di Gestione dell'innovazione tecnologica presso la Bologna Business School, l'Università di Bologna, l'Università di Torino e l'Università del Piemonte Orientale.

Corso online in 2 moduli:

Modulo 1 | 15 giugno 2023 dalle ore 09:00 alle 12:00

Modulo 2 | 20 giugno 2023 dalle ore 09:00 alle 12:00

Tutti i dettagli utili per il collegamento verranno forniti qualche giorno prima dell’inizio del corso online.

Il corso si svolgerà al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. In caso contrario verrà data comunicazione agli iscritti almeno una settimana prima dalla data del corso.

Early Bird: € 570,00 + IVA  (entro il 25/05/2023)

Ordinaria: € 750,00 + IVA

Freelance – Accademia – Pubbliche Amministrazioni*: € 375,00 + IVA

* Lo sconto Early Bird non si applica alla quota per Freelance – Accademie – P.A.

La quota comprende: Accesso al corso online, materiale didattico in formato pdf fornito post-corso, assistenza segreteria organizzativa, attestato di partecipazione.

Acquista
Early bird
Acquistabile fino al 25/05/2023
570,00
Ordinaria
Acquistabile fino al 14/06/2023
750,00
Freelance - Accademia - Pubblica Amministrazione
Acquistabile fino al 14/06/2023
375,00
Svuota

Versione Stampabile
Cosa saprai fare dopo il corso
Risultato atteso
comprendere il processo di technology transfer
Risultato atteso
familiarizzare con i diversi tipi di contratti relative alle attivita’ di technology transfer
Risultato atteso
valutare una tecnologia
Risultato atteso
conoscere come valorizzare la proprieta’ intellettuale

<p>Zoom</p>

Zoom

<p>Zoom</p>