Scheda corso

Area Pharmacovigilance and Compliance

Monitoraggio della letteratura medico-scientifica internazionale ai fini della farmacovigilanza

Monitoraggio della letteratura medico-scientifica internazionale ai fini della farmacovigilanza

Data: 6 giugno 2018 | 09:00-18:00

Sede: Hotel Melià – Milano

Lingua: Italiano

Docenza: Maria Albano, Silvia Dragotto

*Quota: € 860,00 + IVA

*Early bird: 16/05/2018


Iscriviti

Brochure

Introduzione

La normativa internazionale e nazionale in materia di farmacovigilanza impone un costante monitoraggio di ciò che accade una volta che un farmaco è immesso sul mercato. Poiché non è possibile ottenere direttamente tutte le informazioni, ci possono essere utili le banche dati bibliografiche di discipline biomediche e farmacologiche. Questi collettori organizzati di informazioni medico scientifiche, se correttamente interrogati, ci permettono in pochi istanti di reperire la documentazione scientifica disponibile relativamente a precisi argomenti. È di conseguenza necessario conoscere la loro struttura e gli strumenti disponibili per poter impostare una ricerca mirata a raccogliere in poco tempo tutto quanto disponibile e utile per la dimostrazione del rapporto beneficio/rischio dei farmaci di interesse. Il corso si propone di fornire informazioni di base sull’utilizzo delle banche dati biomediche e sulle modalità di ricerca bibliografica avanzata, sulla terminologia e sulle strategie per il reperimento della letteratura utile a monitorare nel tempo e per ogni principio attivo l’eventuale evoluzione del rapporto
rischio-beneficio.

A chi è Rivolto?

Il corso è rivolto a professionisti appartenenti ad Aziende Farmaceutiche, CRO, Biotech, Centri di Ricerca Ospedaliera, Università, con incarico nel monitoraggio della letteratura ai fini della farmacovigilanza e che necessitano di una formazione di base.

Contenuti del corso

  • Introduzione
  • Cenni normativi relativi al monitoraggio della letteratura ai fini della farmacovigilanza (da GVP modulo VI)
  • EMA MLM
  • Presentazione delle banche dati EMBASE e Medline
  • Progettazione della strategia di ricerca
  • Estrapolazione delle informazioni dalla banca dati

Tecniche didattiche

Lezione frontale ed esercitazioni pratiche

Alla fine del corso il partecipante sarà in grado di:

Progettare una strategia per la ricerca dei casi in letteratura

Maria Albano, Titolare – Studio Eureka InfoMed
Laureata in Scienze Biologiche, inizia la sua carriera professionale come biologo molecolare all’Istituto Sperimentale per la Cerealicoltura di Bergamo per poi approdare all’Istituto Mario Negri sempre a Bergamo dove coordina la biblioteca scientifica e inizia a occuparsi di informazione biomedica. A Milano collabora con diverse biblioteche fra cui la biblioteca del Polo Didattico di Vialba – Facoltà di Medicina e Chirurgia Università di Milano e la biblioteca dell’Industria Chimico-Farmaceutica Recordati dove si specializza nel settore di reference e medical information per le diverse tipologie di utenti. Si occupa anche della formazione del personale all’utilizzo delle principali banche dati biomediche e scientifiche e alla valutazione delle risorse di tipo biomedico disponibili in Internet. Prosegue poi la sua carriera in SmithKline Beecham dove lavora al Centro Informazione e Documentazione della Direzione Medica occupandosi delle esigenze di informazioni sui prodotti aziendali seguendo in particolare l’area neurologica. Dal 2004 a oggi inizia l’attività come libero professionista fondando Studio Eureka, uno studio professionale che offre servizi altamente specializzati nell’ambito della Medical Information e letteratura scientifica in generale alle aziende farmaceutiche.

 

Silvia Dragotto, PV e QA – Studio Eureka InfoMed
Inizia la sua attività professionale in Chema Diagnostica, azienda di produzione di dispositivi medico-diagnostici, occupandosi di registrazione dei prodotti e certificazione e gestione del sistema qualità aziendale. Prosegue la propria carriera come consulente per l’implementazione e la certificazione di sistemi qualità, oltre che nel settore formazione del personale sia relativamente alle norme ISO che al rischio chimico (REACH). Collabora con la facoltà di Farmacia di Camerino come professore a contratto per lo svolgimento del corso “Regulatory Affairs” all’interno del corso di laurea magistrale Biotecnologie Farmaceutiche. Approda quindi in Studio Eureka dove si specializza nel settore della documentazione scientifica occupandosi principalmente di monitoraggio della letteratura ai fini della farmacovigilanza e della traduzione di testi scientifici