Scheda corso

Area Medical Affairs

Medical Science Liaison: prepararsi alle sfide future di una professione complessa

Corso di alta specializzazione per lo sviluppo delle competenze tecnico-scientifiche specifiche del Medical Science Liaison

Medical Science Liaison: prepararsi alle sfide future di una professione complessa

Data: 6 weekend
da 20 settembre a 23 novembre 2019 |
14:00 - 18:00 e 09:00 - 18:00

Sede: Radisson Blu Hotel, Milan

Lingua: Italiano

Docenza: G. Pasciullo, S. Viaggi, G. Goisis,
A. Rossi, L. Rigolio, A. Mazza, M. Guerra, M. Matasconi

*Quota: A partire da 400,00 € a modulo

*Early bird: entro il 23/08/2019


Iscriviti

Scarica programma

Introduzione e obiettivi del corso

La continua evoluzione degli scenari scientifici e sanitari, richiede all’industria farmaceutica una notevole evoluzione dei processi, dell’organizzazione e dei ruoli aziendali.Uno dei ruoli più interessati da questa trasformazione e più ricercati dalle aziende è quello del Medical Science Liaison (MSL).

Il ruolo di MSL è fondamentale per il successo di un’azienda: si occupa di tutto il ciclo di vita di un prodotto e ne garantisce l’utilizzo efficace, interviene in numerose attività comprese quelle di ricerca clinica, di comprensione, interpretazione e generazione di letteratura scientifica, ricerche di mercato e formazione di medici e degli informatori scientifici del farmaco.

“Oggi l’MSL è evoluto in un ruolo globale, complesso, altamente interattivo, mirato, altamente strategico, innovativo […] Oggi l’MSL è un professionista dislocato sul territorio la cui responsabilità principale è quella di promuovere rapporti di collaborazione tra pari con gli Opinion Leader fornendo supporto medico e scientifico e quindi di facilitare lo scambio di informazioni scientifiche imparziale tra la comunità medica e la società farmaceutica”1.

Proprio per questi motivi la richiesta di MSL sta avendo una crescita esponenziale, soprattutto in questo ultimo periodo, ed è facile prevedere che nei prossimi anni la sua funzione evolverà in quella di un vero e proprio manager medico e scientifico regionale.

La figura del MSL ad oggi deve avere una valida preparazione scientifica, oltre che essere un profilo tanto qualificato da garantire un confronto paritario con gli opinion leader. È pertanto indispensabile e imprescindibile per il MSL sviluppare sia competenze tecniche che capacità gestionali, come quelle di negoziazione, consulenza e project management.

Grazie al prezioso contributo di docenti dalla notevole esperienza e della metodologia didattica interattiva utilizzata, il corso di specializzazione per MSL costituisce un’occasione formativa unica nel suo genere. Testimonianze, case history ed esercitazioni pratiche saranno alcuni degli strumenti che i docenti adopereranno per comunicare ed approfondire efficacemente i diversi moduli. Un corso dal taglio anche pratico che permetterà di acquisire competenze tecnico/scientifiche e relazionali indispensabili nella professione del MSL.

 

1. Bodini R., Rizzi A., Recchia G., Industria del Farmaco e MSL. Esiste una discussione scientifica non promozionale?, in “Tendenze nuove”, numero 2/2016, luglio-dicembre, Fondazione SmithKline, p. 45.

Destinatari

Il corso di alta specializzazione si rivolge a:

  • Giovani MSL che vogliono ampliare competenze specifiche del ruolo.
  • Laureati in materie scientifiche a indirizzo medico-biologico e farmaceutico che abbiano interesse ad intraprendere l’attività di MSL.

Il corso di alta specializzazione è rivolto anche a MSL che, pur ricoprendo da tempo la posizione, vogliono confrontarsi su alcuni aspetti partecipando a specifici moduli.

Programma

WEEK END 1

MODULO 1 | Metodologia di ricerca clinica
A cura di Gabriella Pasciullo, Direttore Medico Italia – BlueBird Bio Inc.

Fasi della sperimentazione clinica
Conduzione di uno studio in Good Clinical Practices (GCP) e cenni sul quadro normativo italiano
Le figure coinvolte: Comitati Etici, Promotore, CRO, Monitor, Centro sperimentale, Auditor
Pianificazione di uno studio clinico
Expanded Access Program e uso compassionevole (cenni)
Il potenziale ruolo del MSL nella attività di ricerca clinica

MODULO 2 | Ricerca Clinica Osservazionale
A cura di Stefano Viaggi – CLUELL Life Science consulting

Lo scenario attuale della Real World Evidence
La metodologia di ricerca osservazionale
Disegni di studio e progetti di ricerca osservazionale
L’impatto delle nuove tecnologie
Il ruolo del MSL nella generazione di Real World Evidence

MODULO 3 | Pianificare e comprendere uno studio: quali strumenti statistici?
A cura di Giovanni Goisis, Principal Biostatistician – CROS NT

Disegni sperimentali
Randomizzazione e Blinding
Endpoints
Statistica descrittiva
Statistica inferenziale
Dimensione del campione
Popolazioni di analisi
Durante la sessione in classe ci saranno due momenti di interazione in cui verranno analizzati un protocollo di studio e un articolo scientifico per fissare con degli esempi i concetti appresi durante la parte teorica.


WEEK END 2

MODULO 4 | Come gestire la richiesta di supporto per studi spontanei da parte di Opinion Leaders/Ricercatori
A cura di Andrea Rossi – European Medical Writers Association

Gli studi pre-clinici
La legislazione degli studi clinici
Il protocollo di studio
Il reperimento della letteratura
L’identificazione dei referenti aziendali e non
Valutazione delle risorse, dei tempi e del ROI (Ritorno di Investimento)
Workshop: simulazione di gestione di richieste di supporto

MODULO 5 | Letteratura scientifica e divulgazione dei risultati di uno studio
A cura di Andrea Rossi – European Medical Writers Association

L’uso delle pubblicazioni come evidenza
Dal disegno della ricerca alla divulgazione dei risultati
L’ambiente della comunicazione scientifica: pubblicazioni, registri e banche dati
L’interpretazione e comunicazione dei dati scientifici
Workshop: preparazione di un abstract e presentazione


WEEK END 3

MODULO 6 | La Relazione professionale: le basi della comunicazione, consulenza e negoziazione
A cura di Luigi Rigolio, Consulente Soft Skills

  • Lo stile professionale
    Approccio formale alla comunicazione
    Credibilità e fiducia
    Pianificazione e orientamento pro-attivo
    Pianificare e condurre colloqui efficaci
  • L’approccio consulenziale
    Chiarire interessi e aspettative
    Individuare le priorità ed offrire valore
  • Elementi di negoziazione
    Quando negoziare
    Come comporre gli interessi tra posizioni divergenti

WEEK END 4

MODULO 7 | La promozione dei medicinali e l’attività medica sul territorio in ambito farmaceutico
A cura di Andrea Mazza, Legal Business Associate – Roche

Decreto legislativo 219
Il ruolo degli ISF
Il ruolo dei MSL

MODULO 8 | Market Access
A cura di Michele Guerra – Edge Consulting & Management

Contesto e scenario di riferimento in Sanità
Procedure autorizzative per l’inserimento in commercio di un farmaco (UE – AIFA)
Il Market Access e le sue regole / Attori chiave
Dinamiche d’accesso Regionale: alcuni esempi (Top down vs Bottom up)
Strumenti di Clinical Governance: l’Health Tecnology Assessment (cenni)
Il contributo collaborativo e cross-funzionale del MSL all’attività di Market Access


WEEK END 5

MODULO 9 | La presentazione dei dati scientifici
A cura di Andrea Rossi – European Medical Writers Association

Recap e allineamento sulle basi della ricerca scientifica
Recap e allineamento sulle basi della comunicazione
La comunicazione medico-scientifica in pubblico
Workshop: l’ascolto attivo
Powerpoint: cos’è e come utilizzarlo per preparare una presentazione efficace
Workshop: preparazione di diapositive e presentazione


WEEK END 6

MODULO 10 | Come si misura il successo di un MSL o di un team di MSL
A cura di Manuela Matasconi, MSL Manager Lung Cancer – AstraZeneca
Con l’intervento di Giovanna Hofmann, Medical Advisor & Medical Science Liaison – Astra Zeneca

Attività tipiche di un MSL
Quali sono le “soft skills” indispensabili per un MSL
Clienti interni e clienti esterni del MSL
Quali sono i KPI

MODULO 11 | Medical e MSL Plan
A cura di Manuela Matasconi, MSL Manager Lung Cancer – AstraZeneca
Con l’intervento di un Testimonial

Creazione di un Medical Plan annuale
La specificità di MSL Plan
Preparazione di un KOLs Plan

Struttura del corso

Percorso formativo
L’intero percorso consiste di 11 moduli formativi e si sviluppa nell’arco di 6 week end tra settembre e novembre 2019.
Gli incontri si tengono il pomeriggio del venerdì ed il sabato, tutta la giornata, per un totale di 68 ore di formazione, come da Riassunto informazioni percorso formativo (Pag. 7 brochure).
Alla fine, verrà rilasciato un certificato di partecipazione al corso di alta specializzazione, con una presenza alle lezioni di almeno l’80% della durata totale.

Singoli Moduli
È possibile anche partecipare a singoli moduli.
Al fine di garantire l’elevato livello del corso, la partecipazione ai singoli moduli è subordinata a uno screening della candidatura da parte del comitato scientifico.
Per accedervi è necessario compilare la “Domanda di ammissioni ai singoli moduli” (Pag. 9 brochure).
Alla fine del modulo sarà rilasciato un certificato di partecipazione.

Alla fine del corso il partecipante sarà in grado di:

  • Diventare il riferimento scientifico privilegiato nell’ambito assegnato
  • Comunicare i dati scientifici appropriatamente
  • Gestire la relazione con i professionisti del settore sanitario in modo professionale
  • Analizzare criticamente il valore aggiunto fornito da un MSL

Gabriella Pasciullo, Direttore Medico Italia 
BlueBird Bio Inc.
Laureata in Medicina e Chirurgia e specializzata in Tossicologia Medica, ha conseguito nel 2011 il Master in Business & Administration all’Università Bocconi di Milano.
Dopo una fase di attività di ricerca sulla terapia del dolore e l’abuso dei farmaci, condotta presso l’Università di Modena, dal 2005 nel mondo del pharma. Ha lavorato inizialmente come MSL prima in Pfizer poi in GSK. Ha continuato il suo percorso professionale nel Medical Affairs di GSK dove, dal 2007 al 2015, è passata da una posizione di Medical Advisor, al ruolo di Italian Medical Manager per l’intero portfolio Vaccini Adolescente/Adulto, fino a diventare Italian Country Medical Head nella Global Business Unit per i Vaccini Immunoterapeutici di area Oncologica.
Ha contribuito attivamente allo sviluppo clinico di vari prodotti, di diverse aree terapeutiche, garantendo il supporto scientifico nella stesura di dossier tecnici di prodotto, materiali comunicazionali e pubblicazioni, così come nella organizzazione di congressi, simposi e advisory board.
Attualmente ricopre la posizione di Direttore Medico Italia di BlueBird Bio Inc, biotech americana attivamente impegnata nella ricerca di terapie geniche e cellulari per il trattamento di patologie rare nell’area ematologica, (come la Talassemia e l’Anemia Drepanocitica) o del SNC, oltre a malattie Oncologiche come il Mieloma Multiplo.”

Stefano Viaggi
CLUELL Life Science consulting

Laureato in Scienze Statistiche all’Università di Padova, 30 anni di esperienza nella ricerca clinica sperimentale ed osservazionale, ha disegnato o partecipato a più di 200 progetti tra ricerca, comunicazione e formazione per aziende multinazionali del settore Life Science. Docente in master universitari e formatore aziendale su temi di Real-World Evidence, metodologia della ricerca e innovazione. Facilitatore di numerosi Advisory Board e gruppi di esperti, consulente per il change management nell’area Life Science e sanità, business coach in accordo agli standard metodologici ed etici della International Coach Federation (ICF). La sua passione è unire rigorosità metodologica e creatività risolutiva nell’ideazione di progetti innovativi e mobilitare persone e organizzazioni a cambiamenti sorprendenti.

Giovanni Goisis, Principal Biostatistician
CROS NT

Giovanni Goisis è un biostatistico con esperienza decennale presso CRO, industrie farmaceutiche/device ed enti di ricerca.
Attualmente lavora presso CROS NT nel ruolo di Principal Biostatistician.
Giovanni si è laureato in Biostatistica e Statistica Sperimentale all’università di Milano Bicocca nel 2006 ma da allora continua ad avere passione per la statistica e le sue applicazioni in ambito clinico.

Andrea Rossi, Medical Writer
European Medical Writers Association

Laureato in Scienze Biologiche all’Università di Firenze, dopo alcuni anni in università, nel 1989 è entrato nella Direzione Medica di Eli Lilly Italia dove ha ricoperto numerosi incarichi ed attualmente è Scientific Communications Lead. Autore di oltre 400 pubblicazioni ed articoli a livello nazionale e internazionale, tra cui più di 60 in riviste peer-reviewed, ha collaborato alla stesura di numerosi altri articoli ed è peer-reviewer di alcune prestigiose riviste. E’ membro di importanti organizzazioni scientifiche tra cui l’EMWA, di cui è stato presidente, e BIAS, nel quale è stato parte del consiglio direttivo. Partecipa come relatore e chairman a numerosi convegni, tra cui i congressi EMWA, SSFA e BIAS, oltre a tenere seminari presso le scuole di specializzazione in medicina di alcune tra le principali università italiane ed importanti società medico-scientifiche.

Luigi Rigolio
Consulente Soft Skills

Laureato a Milano in Filosofia nel 1989, dove ha frequentato i corsi di Epistemologia, Logica Matematica, Psicologia e di Psicologia Sociale.
Grazie ad un’esperienza significativa presso un’importante multinazionale ha consolidato competenze manageriali e di coordinamento dei gruppi di lavoro.
Dal 2005 si occupa di consulenza e formazione basandosi sulle più aggiornate teorie ricavate dalla letteratura specialistica; in aula propone esercitazioni ed interazioni tra i partecipanti sui temi della comunicazione e del lavoro in team, con un ritorno formativo di taglio molto pratico.
Autore di articoli e testi sulla strategia di impresa e sulle risorse del personale, nel tempo libero si dedica al coaching in ambiente sportivo.

Andrea Mazza, Legal Business Associate 
Roche

Michele Guerra, Managing Director
Edge Consulting & Management (Edge C&M)

Laureato in Chimica ad indirizzo organico-biologico presso l’Università di Ferrara (1981), inizia la sua carriera professionale come informatore medico in primarie aziende del settore (Fidia, Pfizer).
Nel 1998 assume il ruolo di Area manager per la linea Ospedaliera di Astra, poi AstraZeneca. Ha responsabilità di gestione di un listino prodotti in ambito Anestesiologico e Infettivologico per l’Area Triveneto e Lombardia. Coordina 9 Informatori medico scientifici.
Dal 2003 in AstraZeneca contribuisce a realizzare lo start up di una rete territoriale di Key Account Manager, definendo: Job, Mission, processi operativi e formazione specifica. Viene nominato dirigente FIELD MANAGER Linea KAM, per le regioni del Centro Nord Italia con le seguenti responsabilità:
o Market Access e gestione commerciale del portafoglio prodotti Oncologici, CNS, Cardiovascolare, Gastroenterologici, Ospedalieri.
o Gestione diretta di una selezione di Key Opinion Leaders a valenza Regionale / Nazionale.
o Coordinamento di 12 KAM operanti nelle regioni del Centro-Nord Italia (Toscana-Emilia/Romagna-Triveneto-Lombardia-Piemonte-Liguria-Valle d’Aosta) e nell’ultimo periodo anche 3 Regional Account Manager (RAM). Realizza specifici Progetti di collaborazione / partnership con importanti Key Client Regionali.
Nel 2008 fonda la Società di Consulenza Edge Consulting & Management (Edge C.& M.), nella quale ricopre attualmente il ruolo di Managing Director. Edge C&M è una Società di Consulenza che opera in Sanità, specializzata nel Market Access, nell’organizzazione / formazione / gestione di reti Key Account Manager, Regional Affair, oltre che nei Mercati Specialistici.
Ha un’esperienza consolidata nella costruzione, conduzione e motivazione di una rete di Key Accounting in mercati complessi e una conoscenza dettagliata delle dinamiche di Market Access, vendita complesse in Ospedale, Sales Force Effectiveness. Strutturate relazioni strategiche con Clienti Chiave nel Centro Nord Italia: Farmacisti, Provveditori, Direttori Generali e Referenti Regionali.

Manuela Matasconi, MSL Manager Lung Cancer 
AstraZeneca

Manuela Matasconi ha ottenuto un Bachelor of Science in Biologia Molecolare e Genetica presso l’Università dell’Anglia Orientale in Norwich, e dal 2001 al 2006 ha svolto il dottorato di ricerca presso il Dipartimento di Medicina, Endocrinologia e Metabolismo del Karolinska Institute di Stoccolma.
È stata Medical Scientific Advisor/Liaison presso UCB-Pharma e dal 2008 al 2016 ha ricoperto diversi ruoli presso Roche Italia tra cui quelli di Medical Liaisons Oncology Team Leader e Medical Manager Oncology.
Successivamente ha assunto il ruolo di Medical Advisor/MSL (Hybrid Office & Field Based National Role) Immuno-Oncology e Medical Affairs presso AstraZeneca oltre ad essere Project Leader in molti progetti trasversali.
Attualmente è MSL Manager Lung Cancer presso AstraZeneca dove lavora attivamente ai due principali Lanci in Oncologia ed è responsabile di 9 risorse dedicate all’EGFR e all’Immuno-Oncologia.